PARLARE CON IL LEGNO

Guai a chi dice al legno: Svègliati! e alla pietra muta: Àlzati! Può questa istruire? Ecco, è ricoperta d’oro e d’argento, ma non c’è in lei nessuno spirito. Abacuc 2:19 È chiaro: Continua »

PERCHÉ PIANGI?

Elcana, suo marito, le diceva: Anna, perché piangi? (1 Samuele 1:8) Queste parole mostrano l’amore che Elcana aveva per sua moglie, anche se egli era in parte causa del suo dolore. È Continua »

Non sei dimenticato

Anche se le madri dimenticassero, non io dimenticherò te (Isaia 49:15) Tragiche notizie di cronaca riportano di genitori che dimenticano i propri figli nell’auto sotto il sole cocente, altri li dimenticano a Continua »

Lo capirai dopo

Gesù gli rispose: Tu non sai ora quello che io faccio, ma lo capirai dopo (Giovanni 13:7) I progressi della scienza sono grandi e stupefacenti, ma pure contraddittori. Negli ultimi tempi abbiamo Continua »

Presta attenzione!

L’invito di Dio ancora una volta è appassionato: ascoltate! L’appello del Signore è universale: o popoli tutti! Ma ogni abitante della terra è costantemente distratto da altro, quasi incantato da richiami più Continua »

Sfuggire alle ansietà

“ Perciò vi dico: non siate in ansia per la vostra vita…….” (Matteo 6:25) Ansietà e disordini nervosi sono da annoverarsi fra i maggiori problemi tipici del nostro secolo. Sebbene non siano Continua »

Estremamente religiosi

“E Paolo, stando in piedi in mezzo all’areòpago, disse: ‘Ateniesi, vedo che sotto ogni aspetto siete estremamente religiosi’” (Atti 17:22) “Estramente religiosi”, sono queste le parole con cui l’apostolo Paolo si rivolge Continua »

L’oroscopo,.. no!

La divinazione o arte indovina è il tentativo di leggere l’avvenire e di annunciare oracoli per mezzo di un preteso soffio divino, comunemente definito “dono soprannaturale”. Ciò che spinge l’uomo in generale Continua »

Sei spento o acceso?

Attorno a noi vediamo un mondo di persone spente, la luce dentro di te brilla? La luce è una gran bella cosa e te ne accorgi soprattutto quando viene a mancare. Ma Continua »

Finzione o realtà

“… Perchè fingi d’essere un’altra?…” (1 Re 14:6) Questa domanda il Signore oggi la rivolge anche a te! Perchè fingi di essere un’altra persona? Perchè cerchi di sembrare felice? Perchè fai finta Continua »

Dio ti rialza

“Coraggio alzati! Egli ti chiama” (Marco 10:49) Può capitare a tutti di attraversare dei momenti di particolare difficoltà, nei quali ci si sente a terra, spossati e privi di energie. Atterriti e Continua »

Idoli morti o preghiera viva?

“I loro idoli sono argento e oro, opera delle mani dell’uomo. Hanno bocca e non parlano, hanno occhi e non vedono” (Salmo 115:4-5) Il commercio di immagini religiose è un antico affare. Continua »

Dio non ha riguardo alla qualità delle persone

Caro amico che leggi, sai che Dio non ha nessun pregiudizio nei tuoi riguardi? Dio non è un uomo, che possa essere condizionato dalla personalità o dall’apparenza esteriore delle persone. Ogni essere Continua »

Dio esiste?

La vecchia questione: “Dio esiste?” trova una risposta appropriata. Accadde un paio di decenni fa ad un pastore di Los Angeles una storia che mantiene inalterata tutta la sua freschezza e la Continua »

Una religione vale l’altra?

È naturale desiderare di credere in un Dio che salva tutti gli uomini, indipendentemente da quello che essi credono o fanno, ma ciò non è biblico. Per credere in un simile Dio Continua »

Pregiudizi inutili

“Le cose che Dio ha purificate, non farle tu impure” (Atti 11:9) Talvolta è difficile liberarsi delle proprie convinzioni religiose. Sentiamo spesso dire “Ma io ho sempre creduto questo… ho fatto cosi Continua »

Non sai più cosa fare?

“Quelli che scendono in mare sulle navi e che fanno commercio sulle grandi acque, vedono le opere dell’Eterno e le sue meraviglie negli abissi del mare. Poiché egli comanda e fa levare Continua »

Dov’è Dio?

“Là gridano, ma egli non risponde… Dio non da ascolto a lamenti vani; l’Onnipotente non ne fa caso” (Giobbe 35:12, 13) Com’è possibile? Dio non risponde… non da ascolto … non ne Continua »

Gesù ti ama

“Da tempi lontani l’Eterno m’è apparso. Si, io t’amo di un amore eterno; perciò ti prolungo la mia bontà” (Geremia 31:3) C’è una meravigliosa certezza: Il Signore ti ama. Questa è una Continua »

Una parola che guarisce

“…l’ambasciatore fedele porta guarigione” (Proverbi 13:17) C’é bisogno di dimostrare che viviamo in un mondo malato? La diagnosi descritta per la penna del profeta ci lascia senza parole: “Dalla pianta del piede Continua »

Luce nella distretta

Gesù disse: “Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo. Prendete su di voi il mio giogo e imparate da me, perché io sono mansueto Continua »

Dio non rimedia alle situazioni, ne ha il pieno controllo

Caro amico/a, a volte pensi che Dio tra mille affanni, nel controllare tutto ciò che accade nel mondo, corra a rimediare delle situazioni che forse Gli stavano sfuggendo di mano, oppure in Continua »

 

ASSOLTO DOPO 22 ANNI DI CARCERE

Ne hanno parlato tutti i notiziari: un uomo arrestato nel 1990 per un crimine mai commesso, ha sempre confessato di essere innocente ma poi, obbligato sotto tortura, dichiarò falsamente di essere responsabile.

Uscì dal carcere nel gennaio del 2012, quando uno dei carabinieri che aveva assistito al pestaggio da parte di altri carabinieri che lo obbligavano a dichiararsi
colpevole, decise di parlare e di confessare l’accaduto. Diciamo che la coscienza di questo carabiniere ha dormito per 22 anni. E se non si fosse mai svegliata? Quell’uomo avrebbe passato la vita in carcere?

Il diavolo sta scherzando con la vita di molte persone. Purtroppo satana non ha una coscienza e se ce l’ha, non si sveglierà mai. Se credi di essere imprigionato nel tuo peccato, e sembra davvero che nessuno ti possa assolvere perché effettivamente quello che hai commesso è troppo grande, ho una buona notizia per te. Se ti arrendi davanti a Gesù Cristo, chiedendoGli perdono e invitandolo nella tua vita, Lui inizierà a cambiarti e a trasformarti. Lui sarà il giudice della tua vita e assolverà la tua anima e il tuo spirito, ti abbraccerà come solo un Padre sa fare. Non rimanere ancora in prigione; nella confessione c’è libertà.

Non ti è mai capitato di confessare qualcosa e di sentirti libero? Non aspettare ancora, gli anni che stai perdendo nessuno te li potrà ridare; però con Gesù Cristo quelli che vivrai ancora saranno così intensi che ti sembrerà di non aver mai perso nulla!

da Adi Media

AVVICINATI A GESÙ

Giuseppe disse ai suoi fratelli: Vi prego, avvicinatevi a me! (Genesi 45:4)

Giunti al cospetto del governatore d’Egitto per comprare viveri, i figli di Giacobbe non si accorsero di trovarsi davanti a Giuseppe, loro giovane fratello. Erano trascorsi vent’anni dal giorno in cui lo avevano venduto come schiavo.

Uno ben più in alto di qualsiasi sovrano vuole rivelarsi nella tua vita, non per rinfacciarti il tuo passato, ma per fare oggi di te una nuova creatura, per donarti un futuro eccelso. Gesù, che noi tutti abbiamo crocifisso con i nostri peccati, ti attira a Sé per manifestarsi come il Signore che perdona, purifica e provvede! Per questo ti dice: “Avvicinati a me!”.

Cosciente d’avere rigettato la Sua Parola, disprezzato e disonorato il Suo regno, di aver vissuto come se Egli fosse morto o non fosse mai esistito, pensi che per te sia troppo tardi. La paura del giudizio ti paralizza, il senso di colpa ti schiaccia. Cristo, però, ti ripete di accostarti a Lui. Non lasciare che l’orgoglio ti privi ancora delle benedizioni divine; non tornare alla tua carestia spirituale. Colui che è stato crocifisso per i tuoi peccati è risorto.

Dio Lo ha sovranamente innalzato e ora nella Sua misericordiosa potenza vi è soluzione per ogni tuo bisogno.

Adi Media del 17/11/13