Archivi tag: trasgressione

depositphotos_15823143-God-search

Alla ricerca di Dio

Fra la confusione ed il ritmo frenetico del vivere quotidiano, tanti uomini e donne, sommersi dalle difficoltà e dai pesi della vita, iniziano a cercare Dio. Ma non sempre si cerca nella direzione giusta.

C’è chi crede di trovare Dio in una nuova religione, o nelle filosofie orientali, altri invece pensano di giungere alla conoscenza di Dio compiendo buone opere e conducendo una vita sana moralmente. Ma presto ci si accorge che ciò non basta per farci sentire appagati. C’è un vuoto in noi che solo Gesù può colmare.
La Parola di Dio parla chiaro a riguardo: Chiunque Lo cerca con tutto il cuore Lo troverà!
Gesù non ha mai deluso nessuno. Egli per primo desidera incontrare il cuore dell’uomo e mostrargli la grandezza e la profondità del Suo amore. Se il nostro bisogno di Dio è sincero e realizziamo che tutto ciò che vogliamo è Lui nella nostra vita, allora siamo certi di incontrarLo.

Caro lettore, se cerchi Dio e non Lo hai ancora trovato, non perdere altro tempo: non andare nella direzione sbagliata, incontreresti solo delusioni. Invoca oggi stesso il Signore con tutto il tuo cuore, ed Egli aprirà la strada che ti condurrà verso di Lui!

“Voi mi cercherete e mi troverete, perché mi cercherete con tutto il vostro cuore.” (Ger. 29:13)

dal sito: il cammino cristiano

254535_211129815588897_188887937813085_542804_7192139_n

Gesù ti ama incondizionatamente

Davide disse: “Beato l’uomo a cui la trasgressione è perdonata, e il cui peccato è coperto!” (Salmo 32:1). Non importa quanto duramente abbiamo lavorato, non potremmo mai sdebitarci del prezzo del nostro peccato.

E, grazie a Dio, nemmeno dobbiamo farlo, perché “Dio ha così tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna”. Anni fa una chiesa decise di onorare uno dei suoi pastori in pensione. Aveva novantadue anni e alcune persone si domandavano per quale motivo la chiesa avesse chiesto all’uomo anziano di parlare.

Dopo un caloroso benvenuto e un’introduzione, si alzò dalla sua sedia e camminò con gran dignità e fatica fino al pulpito. Protendendosi su di esso per reggersi da solo, senza alcun appunto scritto, incominciò a parlare: “Quando il vostro pastore mi ha invitato qui, mi ha chiesto di parlare della più grande lezione che abbia mai imparato in cinquant’anni, o poco più, di predicazione.

Ho pensato a questo per qualche giorno e sono giunto a quell’unica cosa che ha fatto la differenza maggiore nella mia vita e che mi ha sostenuto attraverso tutte le mie prove. L’unica cosa su cui faccio affidamento quando lacrime, crepacuore, sofferenza, paura e dolore mi paralizzano… l’unica cosa che sempre mi conforta: Gesù mi ama! Questo so, perché la Bibbia mi dice così. I piccoli appartengono a Lui.

Loro sono deboli, ma Lui è forte. Sì Gesù mi ama. Sì Gesù mi ama. Sì, Gesù mi ama. La Bibbia mi dice così”. Non si sentiva volare una mosca mentre l’anziano uomo tornò arrancando alla sua sedia. E’ qualcosa che la comunità non dimenticò mai. Ed è qualcosa che nemmeno tu devi dimenticare … Gesù ti ama incondizionatamente. Questo è così oggi, domani e per sempre!

“…DIO HA TANTO AMATO IL MONDO…” (Giovanni 3:16)


Tratto da Gocce dal Cielo del  18 agosto 2015 – Ucbitalia.com