Mentre Gesù attraversava la città di Gerico per annunciare il regno dei cieli, Zaccheo, uno dei capi dei pubblicani, accorre sulla strada e s’ingegna per vederLo. Notandolo, Gesù gli dice che sosterà a casa sua. Il Signore oggi vuole venire anche nella tua casa, ma tu sei pronto a riceverLo? #Forse ti è capitato di ascoltare soltanto occasionalmente il Suo messaggio, fuori dalla tua intimità domestica, per poi riprendere le tue vie, i tuoi affari.

Ricerchi la presenza di Cristo in qualche ricorrenza religiosa, nei momenti di smarrimento e difficoltà, ma ti dimentichi di Lui quando tutto va bene, lasciandoLo fuori dalla tua sfera privata. C’è forse a casa tua una situazione che preferisci non far vedere a Gesù? Probabilmente ci sono nella tua vita delle stanze buie di cui tieni nascoste le chiavi, perché Egli non vi entri; la chiave segreta di sentimenti di invidia, amarezza e orgoglio, o la chiave di pensieri malsani, vizi e cattive abitudini.

Oggi, se lo desideri, puoi accogliere Gesù nella tua vita. Così potrai condividere con Lui gioie e dolori, paure e allegrezze, successi e sconfitte, ma riceverai sempre il Suo caldo sostegno. ApriGli il tuo cuore e lasciaLo entrare affinché dimori con te per sempre.

Oggi debbo fermarmi a casa tua (Luca 19:5)

Da Adi Media del 10/9/2015